Gonartrosi

Il ginocchio viene suddiviso in un compartimento mediale (interno) ed in uno laterale (esterno).
La localizzazione dell` usura cartilaginea può portare ad una deviazione dell'arto inferiore a X (valgo) oppure ad O (varo)
Un terzo compartimento è quello tra il femore e la rotula.

Oltre all'esame clinico, servono per la diagnosi delle radiografie del ginocchio.




Solo in casi rari bisogna ricorrere ad una risonanza magnetica.

L'intervento chirugico può essere fatto in anestesia parziale oppure totale. La decisione finale verrà presa dall'anestesista dopo la sua visita.

La durata dell'intervento varia tra un ora e mezza e due ore.

La protesi totale del ginocchio è composta da una componente femorale, una tibiale e da un piatto in polietilene.





La degenza in clinica varia tra 10 e 15 giorni.

Durante le prime quattro settimane post-operatorie si cammina con le stampelle in carico parziale.
La fisioterapia è indispensabile per ristabilire una buona mobilità articolare.

Un esempio e una radiografia di una protesi totale del ginocchio.







In caso di usura cartilaginea limitata ad una sola parte del ginocchio esiste la possibiltà di impiantare una protesi parziale del ginocchio.
Questa protesi è caratterizzata dalle dimensioni ridotte delle componenti femorali e tibiali



I tempi di recupero di questa procedura sono più brevi rispetto alla protesi totale.


informazioni generali Artrosi
maggiori informazioni Artrosi dell'anca